L’Associazione Musicale Carmen Campori, nasce nel 1995 con l’intento di divulgare e praticare attività musicali attraverso l’insegnamento, la didattica e i concerti. Espressione diretta dell’Associazione Carmen Campori, il cui nome è dedicato ad una famosa direttrice d’orchestra incisana, è il coro Schola Cantorum che affronta un  repertorio molto vasto comprendente musica rinascimentale sia dal genere sacro che profano, ma anche brani del periodo romantico e moderno.

Il Coro è diretto dal M° Raffaele Puccianti, direttore artistico della stessa Associazione. Con il coro sono stati impegnati in alcune occasioni, anche altri musicisti: il flautista Andrea Carmagnola, la clavicembalista Rina de Pasquale, il pianista Andrea Trovato, la soprano Keiko Shigetoh.

Particolarmente significativi per l’Associazione, sono stati i Seminari sulla vocalità, organizzati dall’Associazione Cori della Toscana insieme all’Associazione Carmen Campori, tenuti nel 1998 dal M° Gary Graden, docente e direttore di coro svedese, di fama mondiale. A questi seminari sono stati dedicati anche la copertina della rivista “Diapason” e un articolo interno.

La Schola Cantorum in questi anni, ha effettuato numerosi concerti sul territorio del Valdarno partecipando a numerose rassegne ed istaurando numerosi rapporti di “scambio” con altre realtà corali. La Schola Cantorum ha potuto svolgere anche diversi concerti all’estero, tra cui ricordiamo Spagna, Ungheria, Belgio, Francia, Cecoslovacchia, Repubblica Ceca, Corazia e Austria, e soprattutto, di notevole importanza, sono stati i concerti in Terra Santa, dove il coro è stato anche ricevuto a Gerusalemme dal Patriarca Michel Sabbà.

Nel Gennaio 2002 il Coro ha partecipato ad una rassegna Corale Internazionale che si è svolta a Parigi con la partecipazione di circa 20 cori provenienti da tutto il mondo, cantando al palazzo del U.N.E.S.C.O. Nel Giugno 2002 l’Associazione ha organizzato, in collaborazione con il Comune di Incisa, una rassegna Corale internazionale che si è conclusa con un concerto in cui il Coro Schola Cantorum  ha collaborato con l’Orchestra “Risonanza” per l’esecuzione del Te Deum in do magg. di J. Haydn. Nel 2003 il coro ha partecipato allo spettacolo di beneficenza organizzato dal Kiwanis Club, dall’Accademia Musicale di Firenze e dal Mayer che si è tenuto al Teatro Comunale di Firenze.

Nel 2008 il Coro ha partecipato ad un importante concerto di beneficenza, organizzato alla Certosa di Firenze, dalla Misericordia di Firenze. Nell’ottobre 2008, l’Associazione ha organizzato un concerto con la partecipazione del Coro Schola Cantorum, in cui ha messo in scena pagine dal Gloria di Vivaldi oltre a musiche di J. S. Bach e W. A.Mozart, con la partecipazione dell’Orchestra Giovanile di Firenze, i cori di Voci Bianche di Firenze e Scandicci, il coro la “Gaillarde” di Bruxelles, per un totale di circa 120 esecutori di tutte le età, dai 6-7 anni fino agli adulti. Tale concerto è stato poi ripetuto nel Cenacolo di S. Croce a Firenze.